Garantire cibo sano per tutti

Milano Aiuta: un pasto per tutti

Obiettivi di sviluppo sostenibile

La Food Policy di Milano punta ad assicurare a tutta la cittadinanza l’accesso a un cibo sano e acqua potabile sufficiente al fine di tutelare la dignità della persona e migliorare la qualità della vita.

Milano Aiuta e il Dispositivo di Aiuto Alimentare

per rispondere ai bisogni alimentari durante il lockdown

Tra le conseguenze principali della pandemia da Covid 19 vi è l’aumento delle richieste di supporto alimentare da parte di tante famiglie e persone fragili. Per fronteggiare queste richieste e il bisogno emergente, il Comune di Milano ha attivato l’iniziativa Milano Aiuta per coordinare le azioni in supporto della cittadinanza durante il lockdown. Il Dispositivo di Aiuto Alimentare è stata la risposta per garantire la distribuzione degli aiuti alimentari ai soggetti più fragili.

Prima fase
marzo 2020–giugno 2020

Per 15 settimane il Comune di Milano ha fornito sostegno alimentare durante la fase acuta dell’emergenza, gestendo direttamente la distribuzione degli aiuti alimentari settimanali. L’attività di preparazione e distribuzione si è svolta all’interno di 10 hub temporanei allestiti per l’occasione e 3 poli logistici per lo stoccaggio dei beni. I beneficiari, prevalentemente anziani e famiglie fragili, sono stati individuati dai servizi sociali del Comune di Milano e dagli operatori del terzo settore.

Click Here
Previous
Next

Guarda i protagonisti del Dispositivo di Aiuto Alimentare durante il primo lockdown

Rifornimento di aiuti alimentari extra del progetto Building Hope

Seconda fase
dicembre 2020–gennaio 2021

È l’iniziativa con cui, nei mesi invernali, sono stati distribuiti aiuti alimentari alle associazioni, parrocchie e centri di ascolto che hanno registrato una maggiore domanda di sostegno alimentare.

42 Enti del Terzo Settore

65 volontari della Croce Rossa impegnati

4500 famiglie in stato di bisogno

12.000 persone beneficiarie

68 tonnellate di cibo distribuito

  • Associazioni, parrocchie ed enti del settore

Un progetto sviluppato da:

Previous
Next

Nuovo Dispositivo di Aiuto Alimentare

con il potenziamento delle attività del terzo settore

Terza fase
marzo 2021–dicembre 2021

Il Comune di Milano sta definendo una strategia di contrasto alla povertà alimentare, che punta a coinvolgere nuovi attori e a potenziare la rete del terzo settore attiva a Milano nella distribuzione degli aiuti alimentari.
In questa nuova fase, il Comune di Milano ha individuato 6 enti del terzo settore a cui andranno i fondi stanziati per potenziare modelli operativi già attivi sul territorio, per l’acquisto di derrate alimentari da distribuire ai soggetti più esposti agli effetti economici determinati dalla pandemia.

  • Distribuzione Pacchi Alimentari
  • Bottega, Emporio, Social Market
  • Mensa sociale

Infrastrutture dell’aiuto alimentare a Milano

La strategia di Milano contro la povertà alimentare si basa sul rafforzamento degli attori e delle misure già avviate, attraverso un ampliamento della mappatura dei bisogni e delle attività in atto. Inoltre, si è cercato di potenziare le sinergie dei soggetti attivi così da incrementare gli impatti nei quartieri più critici di Milano.

Aiuti Alimentari

Infrastrutture destinate alla distribuzione di aiuti alimentari provenienti dal Fondo Europeo di aiuto alimentare

  • 3 poli logistici (di cui 2 capofila FEAD)
  • 10 Hub Dispositivo di Aiuto Alimentare (marzo – giugno 2020)
  • 174 Enti del terzo settore partner FEAD
  • 42 Enti del Terzo Settore Building Hope

Mense, Empori e
Social Market

Infrastrutture ibride rifornite con acquisti diretti e talvolta con eccedenze alimentari
  • 9 botteghe solidali
  • 6 empori della solidarietà / social market
  • 9 mense solidali

Quattro modelli principali di aiuto alimentare

Milano è una città ricca di attori che contribuiscono al contrasto della povertà alimentare: mense solidali, pacchi alimentare, social market, botteghe, empori e buoni spesa permettono la distribuzione di aiuti alimentari in forma variegata e diffusa in tutti i quartieri della città.

Clicca il tipo di aiuto alimentare per selezionarlo.